Mondo

Usa, protesta a Los Angeles per morte dell'afroamericano Kizzee

Los Angeles, 2 set. (askanews) - Familiari e attivisti hanno manifestato a Los Angeles per chiedere risposte sulla morte di Dijon Kizzee, il 29enne afroamericano ucciso lunedì scorso dalla polizia.

I dimostranti hanno chiesto di identificare e portare a processo i responsabili, accusati di aver "giustiziato un uomo che andava in bicicletta".

Stando al resoconto fornito dalla autorità, Kizzee stava andando in bicicletta quando gli agenti hanno cercato di arrestarlo per una violazione del codice della strada. Il 29enne è "scappato" e una volta raggiunto dagli agenti "ha preso a pugni in faccia uno degli ufficiali". "Era in possesso di un'arma da fuoco e ha attaccato un agente", ha detto ieri il portavoce dell'ufficio dello sceriffo.

"Vogliamo giustizia e la vogliamo ora. Vogliamo delle incriminazioni per omicidio contro il dipartimento di polizia. Mio nipote è stato ucciso a sangue freddo. Due poliziotti hanno svuotato il caricatore delle pistole contro di lui. Non aveva armi. Tutto questo deve finire", ha detto la zia di Dijon.

Riproduzione riservata ©
loading...