Mondo

Ue, Lagarde: ripresa "disomogenea, incompleta e asimmetrica"

Bruxelles, 11 set. (askanews) - Nel corso di una conferenza stampa dell'Eurogruppo, Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea, afferma che la ripresa economica legata alla pandemia di Covid-19 è "disomogenea, incompleta e asimmetrica" e "circondata da molte incertezze".

"Per noi il momento attuale è forgiato da questa ripresa irregolare, incompleta e asimmetrica che abbiamo osservato nel terzo trimestre dopo un secondo trimestre davvero catastrofico, senza precedenti in tempo di pace".

Anche Paolo Gentiloni, Commissario europeo per l'Economia parla di "rischio di frammentazione". E avanza una previsione:

"Prevediamo che la maggior parte degli Stati membri non avrà raggiunto i livelli del Pil pre-crisi entro la fine del 2021 con un divario medio del 2,5% in media rispetto al 2019".

Riproduzione riservata ©
loading...