Mondo

Ucraina, Putin insiste: "La vittoria della Russia è inevitabile"

Milano, 18 gen. (askanews) -I missili russi non si esauriranno mai: il leader del Cremlino Vladimir Putin lo ha lasciato intendere minaccioso ancora una volta oggi, sostenendo che il suo Paese produce tre volte più missili di difesa aerea rispetto agli Stati Uniti, e in generale, circa la stessa quantità di tutta l'industria della difesa del mondo.

In un briefing ha poi definito la vittoria nella guerra in Ucraina, invasa il 24 febbraio scorso, "inevitabile" per Mosca. Anzi, di più, secondo Putin:

"Tutto questo crea una base per il nostro effettivo sviluppo, e per la vittoria che è garantita, non ne dubito".

Dalla sua città natale, San Pietroburgo, Putin doveva fare un discorso per commemorare l'80esimo anniversario della fine dell'assedio di Leningrado. La scelta della data per l'annuncio sarebbe comunque particolarmente evocativa. Il blocco della città durò quasi 900 giorni. Circa 1 milione di persone morirono, la maggior parte per fame.

Riproduzione riservata ©
loading...