Mondo

Ucraina, esercitazioni congiunte Russia-Bielorussia sul confine

Milano, 2 feb. (askanews) - Test di coordinamento prima delle esercitazioni congiunte per le Forze armate della Federazione russa e della Repubblica di Bielorussia. Tecniche e metodi di combattimento a confronto ma anche una chiara dimostrazione di forza, dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha accusato l'Occidente di ignorare le preoccupazioni di Mosca per la sicurezza e di utilizzare l'Ucraina come strumento per contenere la Russia.

Putin, anche se ha affermato di sperare che si possa trovare una soluzione per porre fine alle crescenti tensioni, ha detto che il Cremlino sta studiando la risposta di Washington e della NATO alle richieste di sicurezza di Mosca, pur definendola già tutt'altro che adeguata.

Le sue prime osservazioni pubbliche dopo settimane di crisi, alimentata dai timori di un'invasione russa dell'Ucraina, fanno capire che il Cremlino non intende indietreggiare. Anzi, la Russia ha accumulato "capacità sufficienti" vicino ai confini dell'Ucraina per consentire un'invasione "imminente", afferma il portavoce del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti John Kirby.

Intanto in Europa, a Barcellona attivisti denunciano il sostegno del celebre direttore d'orchestra Valery Gergiev a Putin e alla sua politica in Ucraina con una canzone satirica, e indossano passamontagna come tributo alla band punk rock femminista Pussy Riot.

Riproduzione riservata ©
loading...