Mondo

Ucraina, Draghi: con aumento forze Nato no rischio escalation

Madrid, 29 giu. (askanews) - Con l'aumento delle truppe Nato e Usa sul fianco orientale, "non c'è il rischio di una escalation" con la Russia, come accusa Mosca. "Bisogna essere pronti. Ma ad oggi non vediamo un rischio di escalation". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un punto stampa a margine del summit Nato in corso a Madrid.

"E' un momento importante per la Nato, l'Alleanza di allarga e si allarga la presenza dell'Europa. Si arriva a una corrispondenza tra Unione Europea e Nato" ha aggiunto Draghi.

Riproduzione riservata ©
loading...