Mondo

Terremoto nell'Egeo, si scava alla ricerca dei superstiti

Smirne, 31 ott. (askanews) - Si scava sotto le macerie alla ricerca dei superstiti dopo il terremot di magnitudo 6.6 con epicentro nell'Egeo, a 12 chilometri dall'isola di Samo, che ha colpito Turchia e Grecia. Queste immagini arrivano da Smirne, la città che ha subito più danni e vittime. Qui sono crollati 17 edifici e in 8 si spera che ci possano essere ancora persone da salvare. In tutto i morti sono almeno 25, ma il bilancio è provvisorio. Oltre 800 i feriti.

La paura è ancora grande. Dopo la prima forte scossa, ce ne sono state altre 480 di assestamento, di cui 35 di magnitudo superiore a 4.

Riproduzione riservata ©
loading...