Da licenziamento in 'situation room' a telefonata con Trump