Il riconoscimento al filantropo nel mirino di Trump e Orban