Mondo

Schianto Boeing a Teheran, da Kiev sospetti su missile russo

Kiev, 9 gen. (askanews) - Secondo il Consiglio di sicurezza e Difesa nazionale (NSDC) dell'Ucraina il Boeing ucraino a Teheran potrebbe essere stato abbattuto da un missile Tor di fabbricazione russa.

L'aereo era in volo da Teheran a Kiev. Si è schiantato poco dopo il decollo dell'8 gennaio, vicino all'aeroporto Imam Khomeini. A bordo c'erano 167 passeggeri e 9 membri dell'equipaggio, tutti morti. Il velivolo si è schiantato durante l'attacco missilistico alle basi Usa in Iraq.

Il presidente dell'Ucraina, Vladimir Zelensky, che era in Oman, ha interrotto il suo viaggio e ha deciso di tornare urgentemente a Kiev, sottolineando che era preferibile non avanzare illazioni. Teheran ha, tuttavia, rifiutato di consegnare le scatole nere.

Il leader russo Vladimir Putin ha espresso le sue condoglianze al Capo dello Stato ucraino e anche al presidente iraniano, Hassan Rouhani.

Riproduzione riservata ©
loading...