Mondo

Russia, Mosca: sparatoria all'interno della sede dell'Fsb

Mosca, 19 dic. (askanews) -Presso l'edificio della Lubianka, storica sede dei servizi Segreti russi a Mosca, è stato aperto il fuoco. In base a dati non ufficiali sono state colpite a morte fino a 5 persone, tra i quali anche due degli aggressori.

Altri due uomini sarebbero in gravi condizioni. I canali Tv di stato per ora tacciono, tuttavia molti passanti hanno postato sui social immagini dell'accaduto nelle quali si sentono distintamente gli spari.

In base alle ricostruzioni delle forze di sicurezza, gli spari sarebbero iniziati nelle sale di rappresentanza dei servizi segreti. Gli aggressori sarebbero stati tre. Due sono stati uccisi sul posto. Il terzo sarebbe riuscito a uscire dall'edificio e continuare la sparatoria per strada.

Il potente Comitato investigativo ha aperto un'indagine per attentato alla vita di un membro delle forze dell'ordine.

Il fuoco presso la sede dei servizi segreti russi è stato aperto nel giorno della grande conferenza stampa annuale del presidente russo Vladimir Putin. Coincidenza inquietante. Secondo i servizi si tratta di atto terroristico.

Notare: al momento della sparatoria La conferenza stampa era già finita. Il capo di Stato sedeva in prima fila al teatro del Cremlino accanto agli alti papaveri dei servizi segreti.

Riproduzione riservata ©
loading...