Mondo

Russia, fermati contro mobilitazione denunciano privazione sonno

Milano, 23 set. (askanews) - Le persone detenute e arrestate dopo le proteste contro la mobilitazione a Mosca e San Pietroburgo hanno denunciato la privazione di sonno durante la detenzione e di essere trattenute in condizioni igieniche insostenibili. Il video è stato diffuso dalla piattaforma di informazione dell'opposizione russa Ovd-Info.

"La condizione è terribile, molte ragazze tremano in lacrime" afferma uno dei detenuti e si mostrano molte persone sul pavimento in ambienti angusti, senza brande e senza coperte.

Alla richiesta di fornire almeno alcuni posti letto, la risposta delle autorità sarebbe stata di fare i turni per dormire sul pavimento.

Riproduzione riservata ©
loading...