La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Mondo

Roma, Greta Thunberg: in piazza non per i selfie, ma per il clima

  • 01:47

Roma, 18 apr. (askanews) - Dopo essere stata ricevuta dal Papa mercoledì, Greta Thunberg è stata ospite del Senato italiano, mentre venerdì sarà in piazza, come tutte le settimane, per chiedere ai potenti della Terra che si faccia qualcosa per fermare i cambiamenti climatici. Intervenendo al seminario "Clima: il tempo cambia. È tempo di cambiare", l'attivista svedese 16enne ha accusato:

"Abbiamo avuto tutto quello che potevamo immaginare, ma forse alla fine non avremo nulla, probabilmente adesso non avremo neanche un futuro, perché è il nostro futuro che è stato venduto, in modo che un piccolo numero di persone potessero godere di un'enorme somma di denaro, ci è stato scippato".

Greta ha messo in guardia dalla data limite del 2030 e ha chiesto ancora una volta che si faccia qualcosa per ridurre le emissioni di Co2, altrimenti sarà troppo tardi. Ma come?

"Dobbiamo unirci, sostenere gli scienziati, lavorare e combattere insieme a loro. Ma voi non ascoltate tutto questo, perché queste risposte, certamente per risolvere una crisi, non possono farlo da sole, hanno bisogno della vostra comprensione, ma voi non volete comprendere".

Molto atteso il discorso a Piazza del Popolo domani durante lo sciopero globale per il clima, da lei ideato il venerdì:

"Siamo scesi in strada non perché voi facciate selfie con me, ma per dirvi che vogliamo che agiate, prendiate delle misure, noi lo facciamo perché vogliamo reimpossessarci dei nostri sogni e delle nostre speranze".

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te