Mondo

Presidenziali Francia, Mélenchon diventa un ologramma

Parigi, 6 apr. (askanews) - Tecnologia e innovazione al servizio della politica. Il candidato della sinistra radicale francese Jean-Luc Mélenchon ha lanciato la propria campagna elettorale per le presidenziali trasformandosi in ologramma, per potersi presentare contemporaneamente a Lione e Parigi.

La corsa all'Eliseo già fortemente condizionata dall'uso della rete e dei social network, fa un ulteriore passo verso il futuro facendo dono dell'ubiquità al candidato della gauche radicale. Lui presente a Lione ha mandato il suo doppio virtuale sul palco di Aubervilliers - nella banlieue parigina.

"Penso che sia veramente la tecnologia al servizio della politica, abbiamo usato i progressi tecnologici per fare arrivare il nostro messaggio a più persone non solo ai militanti e simpatizzanti del partito ma anche a chi si interroga sul voto" spiega Clementine Autaine deputata LFI.

Anche tra i simpatizzanti la novità è stata molto apprezzata: "Per me è un mezzo, indubbiamente impressionante ma quello che conta sono i contenuti, prima di tutto il discorso. E' quello che porta e quello che dice a contare, l'ologramma è un di più" aggiunge Yves Verrier un simpatizzante del partito.

Mélenchon non è il primo in assoluto a usare gli ologrammi in campagna elettorale ma è il primo a farlo in Francia e così si è guadagnato un surplus di risonanza sui media e sull'opinione pubblica che hanno salutato con favore l'originalità dell'idea.

Riproduzione riservata ©
loading...