Mondo

Presidente messicano ringrazia il "cordiale" Trump

Città del Messico, 13 lug. (askanews) - Il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador ringrazia il suo omologo americano Donald Trump per l'accoglienza "cordiale" durante la sua recente visita a Washington. Ma i rapporti tra i due vicini, anche in tempo di Covid 19, sono al solito caratterizzati dalla frontiera che li divide: il ministro degli Esteri Marcelo Ebrard precisa che le restrizioni di viaggio tra Messico e Stati Uniti saranno prorogate fino ad agosto "quando avremo un decremento (della pandemia) nell'area".

Gli Stati Uniti, il Paese più colpito al mondo, hanno registrato 59.747 nuove infezioni in 24 ore. Con 35mila morti per il coronavirus e 300mila casi confermati il Messico ha superato l'Italia nella triste classifica dei paesi con più decessi per la pandemia.

Riproduzione riservata ©
loading...