Mondo

Pechino dona 100.000 dosi del vaccino Sinopharm alla Palestina

Roma, 29 mar. (askanews) - Sono stati i dipendenti del ministero della Salute palestinese a scaricare il carico di vaccini Sinopharm, donati dal governo cinese, nella città di Ramallah, in Cisgiordania. Immortalati davanti alla spedizione la ministra palestinese della Salute, May Al-Kailah, e l'ambasciatore cinese nei territori palestinesi Guo Wei.

"Oggi annunciamo di avere ricevuto 100.000 dosi del vaccino cinese Sinopharm, come sostegno e donazione da parte del governo della Repubblica popolare cinese allo Stato palestinese", ha annunciato la ministra May Al-Kailah.

"Oggi un comitato formato dal ministero della Salute, dalle istituzioni della società civile che lavorano nel settore sanitario, il settore privato e la commissione indipendente per i diritti umani, è stato istituito per seguire congiuntamente la distribuzione dei vaccini ai beneficiari".

"L'arrivo del vaccino cinese oggi contribuirà alla campagna di vaccinazione in Palestina e riflette la profondità dell'amicizia pura tra i cinesi e il popolo palestinese e segna una nuova pagina nei registri della cooperazione sino-palestinese nel combattere la pandemia", ha aggiunto l'ambasciatore cinese da parte sua.

Riproduzione riservata ©
loading...