Mondo

Omicidio Khashoggi, Riad chiede la pena di morte per 5 accusati

  • 01:11

Riad (askanews) - La procura saudita ha chiesto la pena di morte per cinque persone accusate dell'omicidio del giornalista Jamal Khashoggi, ucciso nel consolato saudita di Istanbul il 2 ottobre scorso. La procura ha anche escluso ogni coinvolgimento del principe ereditario Mohammad Bin Salman

(MBS)nell'omicidio.

Un portavoce della procura ha detto che i cinque accusati hanno drogato il giornalista saudita e ne hanno smembrato il corpo il 2 ottobre scorso nel consolato saudita di Istanbul. Il corpo smembrato del giornalista sarebbe poi stato consegnato a un agente fuori dal consolato.

Secondo la procura sarebbe stato l'ex capo dell'intelligence, il generale Ahmed al-Assiri, a dare l'ordine di riportare Khashoggi in Arabia Saudita. Ma il "capo del team negoziale" inviato a Istanbul avrebbe poi dato l'ordine di ucciderlo.

La Turchia giudica "insufficienti" le spiegazioni fornite dall'Arabia saudita sull'omicidio ed ha insistito oggi sulla "premeditazione" dell'assassinio. Finora sono 18 le persone arrestate in Arabia Saudita per l uccisione di Khashoggi: Ankara ha chiesto la loro estradizione per poterle giudicare nel Paese in cui è avvenuto il reato.

Riproduzione riservata ©
loading...