Mondo

Nucleare, Iran invita Paesi occidentali a non rinviare negoziati

Milano, 8 mag. (askanews) - L'Iran ha invitato i Paesi occidentali, "soprattutto gli Stati Uniti", a non "rinviare" i negoziati per rilanciare l'accordo sul nucleare, a cinque anni dal ritiro unilaterale americano. La conclusione di un accordo "è possibile sia tecnicamente sia politicamente", ha detto ai giornalisti il portavoce del ministero degli Esteri, Nasser Kanani.

Teheran ha manifestato la disponibilità a collaborare con l'Aiea (Agenzia internazionale per l'energia atomica) accettando, durante una visita a marzo del direttore generale dell'agenzia Onu, Rafael Grossi, "verifica e monitoraggio aggiuntivo" del suo programma nucleare. Ma gli occidentali hanno criticato l'escalation "pericolosa" della repubblica islamica, dopo che in un sito nucleare iraniano sono state rilevate l'83,7 per cento di particelle di uranio arricchito, un livello vicino alla soglia per la costruzione di una bomba atomica.

"La Repubblica islamica sta seguendo la roadmap" fissata in occasione della visita di Grossi e "sono state avviate azioni operative", ha assicurato Nasser Kanani, senza fornire dettagli, in particolare il fatto di reinstallare le telecamere di sicurezza che monitorano in più siti. L'Aiea dovrebbe fare il punto sul processo in occasione del prossimo Consiglio dei governatori previsto per giugno a Vienna.

Riproduzione riservata ©
loading...