Maputo, 12 nov. (askanews) - Un gigantesco ponte sospeso lungo 680 metri, costruito da imprese cinesi e finanziato al 95% da prestiti cinesi: è stato inaugurato a Maputo, capitale del Mozambico, dal presidente Filipe Nyusi. Costo dell'opera, 692 milioni di euro. Con la costruzione del ponte, ha detto Nyusi, "si garantiscono i collegamenti fra nord e sud del continente africano attraverso il Mozambico."