Mondo

Messico, studente di 11 anni uccide l'insegnante e si suicida

Torreòn (Messico), 10 gen. (askanews) - Un allievo di una scuola primaria ha sparato e ucciso la sua insegnante, 50 anni, e ferito sei persone, tra cui 5 compagni di classe a Torreòn, città nel Nord del Messico, prima di suicidarsi.

Secondo i primi elementi forniti dalla polizia, il bambino, 11 anni, è entrato nella scuola Cervantes della città, situata nello Stato di Coahuila, e ha aperto il fuoco prima di uccidersi.

Il sindaco di Torreòn, Jorge Zermeno, ha dichiarato che cinque bambini sono rimasti feriti dai colpi di arma da fuoco esplosi, ferito anche l'insegnante di educazione fisica; tutti trasferiti nell'ospedale della regione.

"Il ragazzo viveva con la nonna - ha detto il sindaco a un'emittente televisiva locale - quasi certamente soffriva di problemi psicologici, anche se aveva voti molto buoni a scuola".

Secondo Heraldo de Mexico, sulla t-shirt del ragazzo c'era il nome del videogioco Natural Selection.

(fonte parziale Twitter)

Riproduzione riservata ©
loading...