Il leader oppositore bandito da incarichi pubblici: 'Miserabili'