Mondo

Macron sulla graticola dopo l'attacco ai francesi non vaccinati

Roma, 5 gen. (askanews) - È finito sotto una pioggia di critiche trasversali il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, dopo avere definito le persone non vaccinate in Francia "irresponsabili" e non degne del diritto di "cittadinanza" in un'intervista a Le Parisiene.

Toni durissimi che hanno mandato in tumulto la classe politica francese in vista della trasformazione del pass sanitario in pass vaccinale, discussione poi sospesa in Parlamento. Macron era andato giù pesante, sostenendo di voler far "incazzare" ancora di più questa piccola minoranza che resiste: "Io, non sono per far incazzare i francesi. Ebbene, i non vaccinati, voglio davvero farli incazzare. E così continueremo a farlo, fino alla fine", aveva dichiarato Macron.

Accuse che hanno scatenato parole di condanna e profonda indignazione durante il dibattito all'Assemblea nazionale sul pass vaccinale da parte di parlamentari di ogni schieramento.

"Da parte mia, io sono favorevole al pass vaccinale, ma non posso sostenere un testo che ha come obiettivo di far incazzare i francesi", ha affermato il presidente dei Repubblicani, Christian Jacob.

"Chiediamo la presenza del primo ministro, perché le parole del presidente della Repubblica sono delle proposte indegne, irresponsabili, spregevoli e soprattutto premeditate", ha dichiarato Damien Abad, capogruppo dei repubblicani alla Camera. "Ecco la realtà della situazione, non possiamo accettarla".

Ugo Bernacilis, deputato di France Insoumise, movimento di sinistra radicale:

"Eccoci qui. Oltre alla crisi politica innescata dall'intervista del presidente della Repubblica, scusate, dal monarca presidenziale, che si permette di insultare parte dei francesi, trattandoli da non cittadini e irresponsabili", ha affermato.

La leader dell'estrema destra Marine Le Pen ha denunciato parole "di volgarità e violenza assolutamente inaudite". La politica di Macron, secondo Le Pen, mira "a instaurare una sorta di guerra contro una parte dei francesi che non hanno violato alcuna legge".

Riproduzione riservata ©
loading...