Lisbona (askanews) - Un piccolo gesto di generosità e solidarietà riscalda il freddo inverno dei senzatetto a Lisbona. Nella capitale del Portogallo, colpita come altre città del vecchio continente dalla crisi economica, sono circa 800 le persone costrette a vivere in strada. Per dare loro un concreto aiuto, una associazione benefica ha messo a disposizione degli armadietti chiusi con lucchetti per conservare e proteggere i propri beni, tra cui vestiti, coperte e materiale per l'igiene personale.

"Qui posso tenere il cibo, i vestiti puliti e le scarpe, così se trovo un lavoro posso rendermi presentabile. Tengo qui anche il sacco a pelo che uso la notte" racconta Jorge a cui, più di una volta, hanno rubato i beni lasciati nascosti in qualche angolo della città.

Gli armadietti vengono concessi gratuitamente ai senza fissa dimora per un anno, basta che si impegnano a non tenervi nulla di illegale. Un passo verso una vita migliore passa anche per un semplice lucchetto.