Mondo

Libia, Conte al Med: completare road map, no interferenze esterne

Milano, 4 dic. (askanews) - "In Libia auspichiamo che i recenti incoraggianti progressi conducano al completamento della road map tracciata dagli stessi libici, senza interferenze esterne nel quadro dell'Accordo di Berlino sotto l'egida dell'Onu che noi sosteniamo". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo alla closing session della VI edizione di Rome Med Dialogues.

Alla sessione di chiusura è intervenuto anche il ministro degli esteri Luigi Di Maio. "La rapida diffusione del coronavirus ha mostrato la stretta interdipendenza tra i Paesi del Mediterraneo allargato, esponendone una condizione di vulnerabilità condivisa", ha detto il titolare della Farnesina, concludendo i Med Dialogues 2020.

Riproduzione riservata ©
loading...