Roma, (askanews) - Dopo 13 anni trascorsi in minuscole gabbie, due orsi vengono finalmente liberati e visitati da alcuni veterinari prima di imbarcarsi per un santuario nel nord del Vietnam.

Questi animali sono tra i pochi fortunati a essere salvati in un Paese in cui si teme che centinaia di orsi siano stati uccisi o morti di fame a causa del crollo del prezzo della bile d'allevamento. L'Orso Nero Asiatico, infatti, è il più colpito dalla richiesta di bile. Nei Paesi Asiatici, migliaia di orsi vivono una vita di torture negli allevamenti, in cui viene estratta la loro bile, utilizzata poi dalla medicina tradizionale per curare malesseri di vario genere.