PIANETA ASIA

La Scala balla in Cina per un mese

di Stefano Carrer

E' iniziata a Shanghai con il “Don Chisciotte” nella coreografia di Nureyev, nel Gran Teatro da 1.800 posti e dieci piani che celebra il suo ventennale, la quarta tournée in Cina del Corpo di ballo del Teatro alla Scala, che toccherà anche Tianjin e, per la prima volta, Xian e Macao. Alla serata del debutto della tournée (che durera' circa un mese, con 110 persone in trasferta) c'era - al termine di una missione nel Paese asiatico - il ministro dell'Economia Giovanni Tria, che ha lodato una eccellenza italiana che ci fa ammirare nel mondo. La Scala non l'ha fatto apposta, ma gli ha presentato una sorta di metafora della politica italiana: a interpretare Don Chisciotte era Giuseppe Conte, solo omonimo del premier, non protagonista in quanto a rubare la scena sono altri due, Nicoletta Manni e Timofej Andrijashennko.
Leggi l’articolo
loading...