Mondo

La regina Elisabetta apre sessione del Parlamento di Westminster

Londra, 11 mag. (askanews) - Per la prima volta senza Filippo accanto, la regina Elisabetta ha tenuto a Westminster il Queen's Speech, il tradizionale discorso che la sovrana pronuncia in occasione dell'inaugurazione della nuova sessione del Parlamento britannico. Accompagnata mano nella mano dal principe Carlo, si è rivolta ai membri della Camera dei Lord, e ha illustrato il programma di governo del premier conservatore Boris Johnson. Un rito in cui la sovrana non decide nulla, ma che mantiene la sua forza simbolica.

"La priorità del mio governo è la ripresa nazionale dalla pandemia, che renda il Regno Unito più forte, più in salute e prospero di prima. Per raggiungere questo obiettivo - ha aggiunto la regina 95enne - il mio governo aumenterà le opportunità di tutto il Regno Unito, sostenendo il lavoro, il commercio, la crescita economica e affrontando l'impatto della pandemia sui servizi pubblici".

Nel suo discorso Elisabetta ha poi indicato che "il governo proteggerà la salute della nazione continuando a sostenere il programma di vaccinazione e provvedendo fondi addizionali per sostenere l'Nhs", il sistema sanitario pubblico. Saranno poi prese misure per sanare disparità razziali ed etniche e il governo promette di sostenere i diritti umani e la democrazia in tutto il mondo.

Riproduzione riservata ©
loading...