Il governo francese prevede per il 2019 un taglio delle tasse pari a 24,8 miliardi. Le tasse sulle famiglie saranno ridotte di 6 miliardi, quelle delle aziende di 18,8. La misura è stata presentata dal ministro al Bilancio Gerald Darmanin. Obiettivo: dare impulso all'economia e creare più posti di lavoro. Per finanziare il taglio il deficit pubblico del Paese dovrebbe aumentare al 2,8% del Pil. Resterebbe comunque sotto al 3%. La previsione di crescita è stimata all'1,7%