Mondo

La Corea del Nord lancia il suo missile più potente dal 2017

Roma, 31 gen. (askanews) - La Corea del Nord ha confermato di avere lanciato - domenica 30 gennaio - il suo missile più potente dal 2017, chiudendo così un mese di test che hanno sollevato i timori di una ripresa dell'attività missilistica nucleare e intercontinentale di Pyongyang. Il paese comunista non ha mai testato così tanti missili in un solo mese, almeno 7 a gennaio.

L'ultima volta che la Corea del Nord ha lanciato così tanti missili in così poco tempo è stato nel 2019, dopo l'interruzione dei negoziati tra il leader Kim Jong Un e l'allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Pyongyang "è vicina alla rottura della moratoria autoimposta" sui test nucleari e sui missili balistici intercontinentali, ha affermato il presidente sudcoreano Moon Jae-in.

Molti residenti di Tokyo hanno espresso preoccupazione per il nuovo lancio di missile. "In un certo senso ho semplicemente pensato 'lo hanno fatto di nuovo' - spiega Masaki Ota, studente universitario - Hanno lanciato missili ripetutamente nelle ultime settimane. Mi chiedo quali siano le loro intenzioni".

"Avverto una grande minaccia, perché una volta che la Corea del Nord decide di attaccare con quei missili, non credo che la tecnologia anti-balistica giapponese sia in grado di difendere il paese", denuncia il professore d'arte, Takao Nakamura. "Ho paura di vedere questa differenza tra le persone come me, che avvertono un senso di crisi come persona che appartiene a questo mondo, e la gente che non prova questo sentimento", afferma Kyoko Nakagawa, donna residente a Tokyo".

Il test sarebbe stato condotto utilizzando il "sistema di lancio con l'angolo più alto" per la sicurezza dei paesi vicini; la testata del missile, inoltre, conteneva una telecamera, le cui foto sono state poi diffuse dall'agenzia ufficiale nordcoreana Kcna.

Il missile è stato lanciato dalla provincia settentrionale di Jagang, da dove la Corea del Nord ha lanciato negli ultimi mesi quelli che sostiene essere missili ipersonici. Ha raggiunto un'altitudine massima di 2.000 km e ha percorso circa 800 km in 30 minuti prima di cadere nel Mar del Giappone.

Riproduzione riservata ©
loading...