Mondo

La campagna social per il Myanmar

In Myanmar la gente la sera, alle 20, batte le pentole dalle case come segno di protesta. Un vecchio rito popolare contro il maligno che è stato trasformato in atto di ribellione e di protesta contro il colpo di stato militare del primo febbraio. Sui social network per attirare l'attenzione e sensibilizzare l'opinione pubblica occidentale sulla lotta per la democrazia del popolo birmano è partita la campagna BANG YOUR POT - BATTETE LE VOSTRE PENTOLE. Mandate in giro il vostro video, postate su tutti i social che potete e inoltrate il messaggio nelle chat in solidarietà dei manifestanti per la democrazia. Scrivi la tua città e metti la tua bandiera se vuoi! Insieme facciamo sentire la nostra voce e diamo CORAGGIO a questo fantastico popolo che sta lottando per la libertà e la democrazia rischiando ogni giorno la propria vita.
Non dimenticare gli hashtag:
#savemyanmar
#fightfordemocracy
#justiceformyanmar
#civildisobediencemovement
Riproduzione riservata ©
loading...