Fisco

L’Irlanda cambia idea e accetta di tassare le multinazionali al 15%

Alla vigilia della riunione ministeriale Ocse prevista per oggi a Parigi, la svolta forse più attesa: l'Irlanda rinuncia alla corporate tax del 12,5% per le multinazionali, caposaldo della sua attrattività per colossi come Google ed Apple, accettando di unirsi agli oltre 130 Paesi che già hanno detto sì a un'aliquota del 15% a partire dal 2023
Per approfondire: L'Irlanda dice sì alla tassa globale sulle multinazionali
Riproduzione riservata ©
loading...