Roma, 22 feb. (askanews) - Una stretta di mano che segna il disgelo tra Italia e Francia. L'ambasciatore francese in Italia, Christian Masset, tornato a Roma a Palazzo Farnese dopo essere stato richiamato in patria per la crisi sui gilet gialli, è stato ricevuto a Palazzo Chigi dal vicepremier Luigi Di Maio.

Un colloquio durato circa mezz'ora, "un incontro denso e costruttivo" secondo l'ambasciatore francese Masset, in cui, ha chiarito poco dopo, sono state affrontate "diverse questioni".

Masset, ha fatto poi sapere una nota dell'ambasciata di Francia, "ha ricordato la volontà di lavorare con l'Italia su tutte le tematiche nel quadro del rispetto reciproco e della volontà di cooperare", ricordando che l'incontro con Di Maio è avvenuto "dietro invito di quest'ultimo".

"Quest'incontro ha permesso di affrontare tutta una serie di tematiche europee e bilaterali sulle quali la Francia e l'Italia hanno grandi convergenze - ha aggiunto l'ambasciata - come il sostegno alla crescita e il rafforzamento della politica industriale".