Mondo

Kundo Koyama: “Nell'acqua il design della felicita'”

Il simpatico Kumamon e' il personaggio più famoso creato da Kundo Koyama, come icona popolarissima della sua provincia natale di Kumamoto. Ma a partire da 4 anni fa il versatile scrittore, sceneggiatore, designer e operatore culturale giapponese ha scoperto l'acqua calda. Letteralmente, nel senso di promuovere l'arte del bagno caldo come via verso benessere e felicita': lo Yudo, “via dell'acqua calda”, che va oltre la predilezione dei giapponesi per gli onsen (terme) fino a diventare una disciplina che affianca i percorsi di meditazione zen. Al pari del Sado (cerimonia del te'), del Kado (l'arte dei fiori) e del Budo (arti marziali). Non a caso, nell'ambito della Milano Design Week, il 55enne Kundo Koyama e' stato invitato all'Università statale, a parlare delle sue idee e esperienze in un'aula che da' sul Cortile dei Bagni quattrocenteschi. “Ogni goccia d'acqua segna la vita, e' fonte primaria - ha detto - La mia felicita' l'ho legata proprio al tema dell'acqua, creando il tema dello Yudo, che sto promuovendo in tutto il mondo cercando di renderlo linguaggio internazionale”. Quest'anno, in effetti, alla Milano Design Week il tema dell'acqua e' sviluppato in moltissime creazioni artistiche.
Riproduzione riservata ©
loading...