Roma, 22 feb. (askanews) - Presi d'assalto da stampa e fotografi come se fossero gli "originali", i sosia di Kim Jong-un e Donald Trump sono arrivati ad Hanoi, in Vietnam, dove i due leader si incontreranno per il loro secondo summit il 27 e 28 febbraio.

Howard X, finto Kim, e Russell White, sosia del presidente Usa, si sono messi ironicamente in posa davanti all'Hotel Metropole della capitale vietnamita, "pugno a pugno", senza stringersi la mano, con Trump che ha fatto anche il segno della pistola verso il leader nordcoreano.

Howard X ha anche lanciato un messaggio a Kim: "Mr Kim Jong-un, per favore, cambia taglio di capelli, è orribile. Rivolgiti a uno stylist per il tuo look... Io ho una vita privata e andare in giro così non è molto sexy... Quindi per favore, cambia look".