Strasburgo, (askanews) - Il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker ha annunciato a Strasburgo, durante il suo atteso discorso sullo stato dell'Unione - l'ultimo del suo mandato - fra l'altro, una proposta per l'abolizione dell'ora legale, che dipende da una direttiva Ue.

"Gli europei nel maggio 2019 non applaudiranno se continuiamo a dover cambiare l'orario due volte l'anno sulla base di direttive europee. Il cambio dell'ora deve essere abolito", ha dichiarato Juncker, sottolineando che gli Stati membri devono poter decidere autonomamente se mantenere l'ora solare o introdurre l'ora legale, a seconda delle proprie necessità.