Mondo

Johnson non molla: tempi difficili, il governo deve andare avanti

Roma, 6 lug. (askanews) - Nel question time alla Camera dei Comuni, il primo ministro britannico Boris Johnson si è detto pronto a continuare il suo mandato e ha difeso l'azione del suo governo nonostante

le difficoltà in cui si dibatte, dopo una carrellata di

dimissioni dei membri del suo governo, 16 in totale finora, sulla scia dell'ennesimo scandalo sessuale fra le fila del partito conservatore, che questa volta ha come protagonista l'ex vice capo whip Chris Pincher.

"É esattamente quando i tempi sono difficili, quando il paese è sotto pressione sull'economia e il suo bilancio, Signor Speaker, quando abbiamo la più grande guerra in Europa in 80 anni, Signor Speaker, allora è esattamente il momento in cui ti aspetti che un governo continui il suo lavoro, che non abbandoni, che vada avanti con il nostro lavoro e si concentri sulle cose che contano di più per la gente di questo Paese".

Riproduzione riservata ©
loading...