Palestinesi, respingono decisione, minaccia inaccettabile