Mondo

Israele - Palestina: come si è arrivati a questo punto?

di Roberto Bongiorni

Perché un'esplosione improvvisa di violenza ha investito Israele e i Territori palestinesi? Le ragioni della grave crisi in corso sono tante. I negoziati per riprendere il processo di pace, la cosiddetta road map, sono stati sospesi nel 2014, da allora è come se la road map non fosse mai esistita. Il riconoscimento a fine 2018 del presidente Donald Trump, amico del premier israeliano Benjamin Netanyahu, di Gerusalemme quale capitale unica e indivisibile di Israele è stata come la pietra tombale del processo di pace. I palestinesi si trovavano senza Gerusalemme Est, la capitale di quello che avrebbe dovuto essere il loro futuro Stato (o solo con alcuni quartieri periferici) e la continua espansione degli insediamenti israeliani in Cisgiordania, sta trasformando sempre più a macchia di leopardo la Cisgiordania, che insieme alla Striscia di Gaza avrebbe dovuto formare il futuro stato palestinese. L'analisi dell'inviato del sole 24 Ore, Roberto Bongiorni.
Riproduzione riservata ©
loading...