La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Mondo

Irlanda del Nord, scontri a Derry: uccisa una giornalista

  • 01:30

Derry, 19 apr. (askanews) - Torna ad esplodere la violenza in Irlanda del Nord: la giornalista 29enne Lyra McKee è stata uccisa a colpi d'arma da fuoco a Derry in quello che la polizia considera un "episodio terroristico" da parte dei dissidenti repubblicani della Nuova Ira.

Gli agenti stavano effettuando perquisizioni alla ricerca di armi ed esplosivi che l'organizzazione avrebbe voluto usare per nuovi attacchi quando è esplosa la violenza nel quariere di Creggan. Sono state lanciate oltre 50 molotov e due mezzi della polizia sono stati sequestrati e dati alle fiamme. Secondo testimoni, uomini mascherati hanno aperto il fuoco e McKee è stata colpita. E' stata portata d'urgenza dagli agenti in ospedale dove è stata dichiarata morta.

Far vedere il video del tweet***

"Il nostro pensiero va alla famiglia e agli amici di Lyra McKee - ha detto il vice commissario capo della polizia dell'Irlanda del Nord, Mark Hamilton - il suo omicidio dimostra fin troppo duramente che quando i terroristi portano violenza e armi nella comunità, la gente è messa in grave pericolo".

McKee, originaria di Belfast, era una giornalista freelance e

scrittrice che si occupava dell'eredità del conflitto nordirlandese. Scriveva per The Atlantic e BuzzFeed News e lavorava anche per l'aggregatore di notizia californiano Mediagazer.

Archivio Brexit... Bandiere uk/ue

Le violenze nordirlandesi sedate da due decenni dopo la pace del venerdì Santo, stanno riesplodendo a causa delle tensioni che l'odissea Brexit ha riportato sulla questione del confine fra Ulster e Repubblica irlandese.

Riproduzione riservata ©
loading...