Mondo

Iran-Usa, Trump: sanzioni contro l'Iran, ma pronti alla pace

Washington, 8 gen. (askanews) - Nuove immediate sanzioni contro l'Iran, ma gli Stati Uniti sono pronti a "sposare la pace con chi la cerca". Così il presidente americano Donald Trump nel suo atteso discorso alla Casa Bianca, durato meno di 10 minuti, dopo gli attacchi missilistici iraniani contro due basi statunitensi in Iraq, compiuti come rappresaglia per l'assassinio del generale iraniano Qassem Soleimani.

Trump ha inoltre confermato che nessun soldato americano è rimasto ferito negli attacchi del regime iraniano e sul programma nucleare iraniano in apertura ha dichiarato: "Finché sarò presidente, all'Iran non sarà mai permesso di avere un'arma nucleare".

Il presidente Trump ha concluso la sua breve dichiarazione con un messaggio rivolto "alla gente e ai leader dell'Iran: "Vogliamo che abbiate un grande futuro, quello che meritate, di prosperità a casa e in armonia con le nazioni del mondo. Gli Stati Uniti sono pronti a sposare la pace con quelli che la cercano".

Riproduzione riservata ©
loading...