Mondo

Iran sospende impegni e minaccia ripresa dell'uranio arricchito

  • 01:12

Teheran, 8 mag. (askanews) - Se ne parlava da giorni, ora è ufficiale: l'Iran ha deciso di sospendere "alcuni" dei "suoi impegni" presi nel quadro dell'accordo sul suo programma nucleare del 2015. Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha minacciato di riprendere l'arricchimento dell'uranio ad alti livelli accusando l'Europa di non mantenere le promesse dell'accordo.

La decisione è stata notificata ufficialmente dal ministero degli Esteri iraniano agli ambasciatori dei Paesi ancora parte di questo accordo - Germania, Cina, Francia, Gran Bretagna e Russia - dopo il ritiro degli Stati Uniti da questo patto esattamente un anno fa e dal ripristino progressivo delle sanzioni economiche nei confronti di Teheran.

In un tweet il ministro degli Esteri iraniano, Yavad Zarif, ha affermato che la possibilità di cambiare la situazione, un anno dopo il ritiro degli Stati Uniti, è ridotta per i Paesi che hanno firmato il patto nucleare.

"Dopo un anno di pazienza, l'Iran ha sospeso le misure che gli Stati Uniti hanno reso impossibile portare avanti", ha detto Zarif. "Le nostre azioni rispettano i termini del patto sul nucleare. L'Europa / l'Eurotroika + 2 ha poco spazio per invertire la rotta", ha aggiunto, intendendo per Eurotroika + 2 Francia, Germania, Gran Bretagna + Russia e Cina.

Riproduzione riservata ©
loading...