Mondo

Iran, Rohani: aggressori in Yemen si pentiranno delle loro azioni

  • 00:39

Teheran, (askanews) - "Lo Yemen sarà liberato e il popolo yemenita farà pentire i suoi aggressori delle loro azioni": lo ha affermato il presidente iraniano, Hassan Rohani in un messaggio televisivo, all'indomani dell'uccisione dell'ex presidente yemenita Ali Abdullah Saleh da parte dei ribelli huthi sostenuti dall'Iran.

Affermazioni dure, in un momento in cui è sempre più forte la tensione tra Teheran e l'Arabia saudita, accusata di avere colpito la capitale dello Yemen, controllata dai ribelli, con attacchi aerei pesanti.

La guerra in Yemen è uno dei dossier sui quali si scontrano Riad e Teheran, i due pesi massimi in Medio Oriente. L'Iran nega di sostenere militarmente gli Houthi.

Riproduzione riservata ©
loading...