Mondo

Iran, migliaia di persone in piazza a Teheran contro gli Usa

Teheran, 3 gen. (askanews) - Migliaia di persone sono scese in piazza a Teheran, in Iran, per manifestare contro gli Stati Uniti, dopo il raid in cui è stato ucciso il generale iraniano Qassem Soleimani.

"Morte all'America" e "Morte a Israele" urlano i manifestanti, mostrando foto del capo del corpo scelto delle Guardie della rivoluzione ucciso. Rispondere colpo su colpo, chiede la gente.

"Dobbiamo dare la risposta più forte possibile, io avrei già lanciato 50 missili contro l'America".

"Ucciderlo è stata una buona idea per mostrare a tutto il mondo chi è il terrorista".

"L'Iran deve vendicare il massacro ingiusto del generale Soleimani nel modo più duro possibile".

"La risposta deve essere chiara. Non combattono solo l'Iran, combattono l'Islam. È una questione di resistenza, quello che hanno fatto deve ricevere una risposta".

"Non penso che scoppierà la guerra - dice un membro delle Guardie della rivoluzione - non hanno abbastanza coraggio per attaccarci direttamente".

Riproduzione riservata ©
loading...