Mondo

Iran ammette: aereo ucraino abbattuto per un errore umano

Teheran, 11 gen. (askanews) - L'Iran ammette di aver sbagliato ma accusa comunque gli americani di avventurismo. Teheran di fronte alle prove schiaccianti ha dovuto confessare di aver abbattuto l'aereo ucraino, un Boeing passeggeri caduto durante la raffica di missili contro le basi Usa in Iraq.

Errore umano, questa la versione sostenuta dalla presidenza iraniana: l'antiaerea lo avrebbe scambiato per un velivolo nemico. Rohani assicura che i responsabili saranno presto processati.

Intanto gli Usa hanno ufficializzato nuove sanzioni contro l'Iran per l'attacco missilistico alle basi in Iraq. Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, ha chiesto che Teheran usi "trasparenza e giustizia" per le vittime e stabilisca le precise responsabilità.

Già in serata gli esperti ucraini presenti in Iran per indagare sull'incidente del Boeing di linea diretto a Kiev avevano ottenuto l'accesso alle scatole nere dalle autorità di Teheran. I diplomatici ucraini contano di iniziare presto la ricostruzione delle conversazioni registrate.

Riproduzione riservata ©
loading...