Mondo

In fiamme la foresta che circonda Chernobyl, cresce radioattività

Kiev, 6 apr. (askanews) - Un incendio è scoppiato sabato nella foresta che si trova all'interno dell'enorme zona di esclusione che circonda la centrale nucleare abbandonata di Chernobyl in Ucraina. Circa 90 vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme che si sono velocemente propagate in un'area di oltre 20 ettari, ha reso noto la protezione civile a Kiev. Nelle lotta alle fiamme sono impegnati anche un elicottero e due aerei antincendi.

Chernobyl è stata teatro del più grave incidente nucleare della storia, quando il 26 aprile del 1986 il reattore numero quattro esplose liberando grandi quantità di materiale radioattivo nell'atmosfera. Decine di migliaia di persone furono evacuate e gli altri tre reattori restarono in funzione. La centrale fu spenta solo dieci anni dopo a seguito dele pressioni internazionali e del crollo dell'Urss.

Le radiazioni dovute all'incidente sono ancora presenti nella zona di esclusione di 2600 chilometri quadrati attorno ala centrale. La radioattività complica il lavoro dei pompieri, ma non c'è rischio per i centri abitati, hanno detto i soccorritori. Gli incendi sono relativamente frequenti nella zona di esclusione e non è chiaro se siano legati alla radioattività.

Riproduzione riservata ©
loading...