Mondo

In Brasile una vulva gigante per parlare della parità di genere

Roma, 8 gen. (askanews) - Una scultura di 33 metri di lunghezza battezzata "Diva" e che rappresenta, in diverse tonalità di rosso, una vulva gigante, sovrasta una montagna del Brasile: la sua creatrice, la 45enne Juliana Notari, cerca di promuovere così un dibattito sulle questioni di genere nel paese sudamericano.

L'opera si trova nel comune di Agua Petra, a 130 chilometri da Recife, capitale dello Stato di Pernambuco, nel nord-est del Paese.

Riproduzione riservata ©
loading...