Mondo

Il video dell'irruzione a casa Navalny, perquisite case e studio

Milano, 27 gen. (askanews) - "La porta è chiusa. Il mio avvocato arriva tra 15 minuti". Lo grida ad un gruppo di uomini a volto coperto che cerca di abbattere la sua porta di casa la moglie di Navalny Yulia moglie dell'oppositore di Putin, ora in carcere. A pubblicare il video e le foto che mostrano gli agenti ammassati in corridoio Ivan Zhdanov, il direttore del Fondo anti-corruzione che fa capo a Navalny, il quale ha riferito che sono stati perquisiti a Mosca due appartamenti della famiglia Navalny e lo studio dove vengono realizzati i video dell'oppositore.

Secondo Zhdanov le indagini sono condotte dal Ministero degli affari interni in relazione a violazione delle norme sanitarie ed epidemiologiche.

Riproduzione riservata ©
loading...