Mondo

Manovra, il verdetto di Bruxelles e le possibili strade per evitare le sanzioni

di Dino Pesole

La Commissione Europea ha espresso il suo verdetto sui conti pubblici dell'Italia: E' la prima volta che Bruxelles propone una procedura per disavanzo eccessivo motivato dalla violazione della regola del debito. Si mette in modo ora una procedura che durerà alcuni mesi. La Commissione formulerà una raccomandazione da inviare all'Ecofin, che si pronuncerà il 22 gennaio. L'Italia sarà chiamata a varare una manovra correttiva. Se non si adegua, prevista una sanzione dello 0,2% del Pil. Da qui a gennaio ci sono teorici margini per un compromesso e il governo italiano potrà lavorare sui tempi prima di subire le conseguenze della sanzione. In ogni caso si apre uno scenario inedito, visto che è la prima volta da quando è stata istituita l'Eurozona che ci si trova in una situazione simile.
Riproduzione riservata ©
loading...