Mondo

IL CORONAVIRUS NEL MONDO: 1 GIUGNO

Milano, 1 giu. (askanews) - Le immagini dell'emergenza Covid-19 nel mondo il primo giugno.

TURCHIA

Dopo oltre due mesi di lockdown riapre il Grande Bazar di Istanbul. Il mercato coperto della metropoli turca è una delle attrazioni turistiche più visitate dagli stranieri ma è anche frequentatissimo dai residenti. Alla presenza del governatore di Istanbul Ali Yerlikaya, con tanto di assembramento dei reporter, è stata riaperta la porta del bazar.

OLANDA

Un tappeto giallo, tantissimi girasoli e disinfettanti in abbondanza. Ad Amsterdam riapre dopo il lockdown il Van Gogh Museum, uno dei musei più visitati del mondo. Per l'occasione, all'ingresso dell'edificio è stata allestita una suggestiva scenografia con tappeto giallo e decine di fiori per celebrare una delle opere più famose del pittore olandese. All'ingresso non manca nemmeno il gel igienizzante.

AUSTRIA

Disertato dai turisti, causa lockdown, un hotel di Vienna si è trasformato per un giorno in una sala da concerto all'aperto. Nell'atrio dello Zeitgeist Hotel si sono esibiti musicisti e cantanti d'opera. Il pubblico ha assisitito al concerto affacciandosi dalle finestre delle camere dell'hotel adibite per una sera a loggioni teatrali.

ARABIA SAUDITA

Dopo due mesi di lockdown riaprono le moschee in Arabia Saudita. Da Ryad a Medina i fedeli possono rientrare nei luoghi di culto ma rispettando alcune regole: accesso a numero limitato e distanza tra i fedeli.

THAILANDIA

Pulizia, mascherine, precauzioni per la sicurezza dei clienti. La Thailandia dopo due mesi di restrizioni riapre centri massaggi e cinema, con le dovute accortezze. A Bangkok in tanti si sono presentati alla riapertura per sottoporsi a trattamenti rilassanti e rigeneranti.

Riproduzione riservata ©
loading...