Mondo

I funerali del 19enne palestinese ucciso dai soldati israeliani

Roma, 21 nov. (askanews) - Centinaia di palestinesi hanno partecipato alla processione funebre di Mahmud Al-Saadi,il diciannovenne ucciso durante un raid di commando israeliani nella zona di Jenin, nella Cisgiordania occupata. Secondo Israele si sarebbe trattato di un'operazione portata a termine per arrestare Ratib Al-Bali, un uomo accusato di terrorismo dalle autorità israeliane. Durante il raid altre due persone sono rimaste gravemente ferite, secondo quanto riferito dal ministero della Salute palestinese.

Le violenze in Cisgiordania si sono intensificate negli ultimi mesi, dopo una serie di attentati in Israele nel marzo e aprile del 2022, l'esercito israeliano ha condotto più di 2000 raid nei territori in Cisgiordania di Jenin e Nablus, considerati bastioni dei gruppi armati palestinesi. Secondo l'Onu in queste operazioni e la guerriglia che ne è a volte seguita sono morti più di 125 palestinesi, il bilancio di vittime più pesante da sette anni.

Riproduzione riservata ©
loading...