È il momento giusto per fare investimenti finanziari in una Cina che per la prima volta sta davvero aprendo i suoi mercati e dove gli investitori locali non hanno ancora appreso bene a discernere la “qualita” degli asset finanziari. E' il messaggio di Donald Amstad, Head of Investment Specialist Asia di Aberdeen Standard Investments, che ha tenuto a Milano una conferenza sulla “Nuova Era Cinese” assieme al suo braccio destro Edmund Goh. La forte correzione della Borsa cinese, che è franata di un quarto del suo valore in parte in relazione alle tensioni commerciali con gli Usa, a suo parere dà vita a una grande opportunità di acquisto a prezzi molto convenienti, in quanto “le valutazione di aziende di qualità sono incredibilmente basse”. Inoltre, contrariamente ad altri esperti, non ritiene che il renminbi sia destinato a svalutarsi
Leggi l'articolo: Aberdeen, «Investire ora in azioni e bond cinesi»